Principale Salute Sconfiggi le infezioni con questi 5 potenti antibiotici naturali

Sconfiggi le infezioni con questi 5 potenti antibiotici naturali

Le cipolle sono un antibiotico naturale.Unsplash

Dalla scoperta degli antibiotici negli anni '20 e dallo sviluppo di nuovi prodotti negli anni '80, è diventato molto più difficile per gli scienziati trovare prodotti antimicrobici nuovi ed efficaci. Questo, unito al crescente problema dello sviluppo di resistenze nei patogeni che ci fanno ammalare, ha creato un grave problema. Storicamente, gli esseri umani hanno utilizzato risorse naturali per combattere le infezioni batteriche e questi antibiotici naturali stanno riemergendo come una soluzione praticabile per gli insetti resistenti agli antibiotici che non possono essere uccisi con i prodotti farmaceutici.

Resistenza agli antibiotici si verifica quando i batteri cambiano e non vengono influenzati da farmaci e sostanze chimiche. È difficile credere che i batteri possano superare in astuzia gli antibiotici prescritti dai medici, ma hanno l'incredibile e spaventosa capacità di pompare rapidamente l'antibiotico fuori dai loro corpi prima che abbia effetto, o possono persino mutare per costruire difese contro il farmaco.

Ogni volta che prendi un ciclo di antibiotici, soprattutto quando non ne hai bisogno, stai contribuendo alla diffusione della resistenza dando agli insetti dannosi l'opportunità di adattarsi ai farmaci. E oltre ai batteri cattivi, stai anche uccidendo i batteri buoni nel tuo corpo, il che può rendere ancora più difficile combattere le infezioni in futuro.

Quindi, come puoi prevenire l'eccessivo consumo di antibiotici e controllare la diffusione della resistenza? Attenersi all'uso degli antibiotici solo quando necessario, ovvero per trattare infezioni batteriche gravi e confermate e alcune malattie potenzialmente letali. Quando hai a che fare con il comune raffreddore, dolori alle orecchie, mal di gola, disturbi respiratori e mal di denti, ti consiglio di utilizzare gli antibiotici di madre natura, che funzionano altrettanto efficacemente per ridurre i batteri nocivi nel tuo corpo, riducendo anche l'infiammazione e aumentando la presenza di batteri buoni e protettivi. Ecco i 5 antibiotici naturali più efficaci.

1.) Olio di origano : L'olio di origano è uno dei più potenti oli essenziali antibatterici perché contiene carvacrolo e timolo, due composti antibatterici e antimicotici. Infatti, la ricerca mostra l'olio di origano è efficace contro molti ceppi clinici di batteri, tra cui Escherichia coli (E. coli) e Pseudomonas aeruginosa.

Per usare l'olio di origano come antibiotico naturale, puoi mescolarlo con acqua o olio di cocco. Il dosaggio dipende dalla condizione che stai trattando, ma ricorda di assumere solo piccole quantità alla volta, circa 1-2 gocce. Assicurati di utilizzare olio di grado terapeutico al 100% e, se stai assumendo farmaci, parla con il tuo medico delle possibili interazioni. Tieni inoltre presente che l'olio di origano non deve essere assunto per più di 14 giorni consecutivi.

2.) Miele di Manuka : miele di Manuka è una delle fonti antimicrobiche più ricche della natura e recentemente ha ricevuto ancora più attenzione a causa della sua potenziale attività antibatterica.

Clinico studi hanno dimostrato che il miele di Manuka può inibire efficacemente più agenti patogeni resistenti ai farmaci, indicando che ha un ampio spettro di capacità antibatteriche a differenza della maggior parte degli agenti antimicrobici. Inoltre, gli studi hanno dimostrato che il miele di Manuka può disperdere e uccidere i batteri che vivono nei biofilm o nelle comunità di cellule che di solito sono racchiuse. Ciò significa che il miele di Manuka può essere utilizzato per prevenire la crescita di batteri nelle ferite, nelle superfici delle mucose e nei dispositivi impiantati.

Per sperimentare i suoi benefici, prendi uno o due cucchiai di miele di Manuka al giorno. Puoi mangiarlo liscio o aggiungere il miele allo yogurt, un frullato o un toast. Tieni presente, però, che il riscaldamento può alterarne le proprietà terapeutiche. Puoi anche applicare il miele di Manuka localmente a tagli e infezioni.

3.) Aglio : È stato dimostrato che i composti chimici dell'aglio, inclusa l'allicina, si manifestano attività antimicrobica e lavorare per uccidere i patogeni responsabili di infezioni sia comuni che rare. L'aglio è stato usato per secoli per combattere le malattie infettive e i suoi effetti antibatterici sono stati descritti per la prima volta a metà del 1800.

Le proprietà antimicrobiche dell'aglio sono più forti quando è crudo. Consiglio di tritare o schiacciare uno spicchio d'aglio crudo e lasciarlo riposare per circa 10 minuti prima di mangiarlo, in modo da liberare gli enzimi che si convertono in allicina. Inizia mangiando circa uno spicchio d'aglio ogni giorno per prevenire le infezioni batteriche. Puoi anche trovare l'aglio crudo in polvere, olio, estratto e compresse.

4.) Cipolle : Le cipolle, un alimento spesso gettato in zuppe, stufati e fritture, contengono potenti flavonoidi che hanno effetti antibiotici e, come l'aglio, contengono composti solforati terapeutici chiamati cisteina solfossidi .

Quando usi le cipolle per i loro benefici medicinali, aprine una e lasciala riposare per circa 10 minuti per aumentare il contenuto di fitonutrienti. Soffriggere le cipolle affettate o tritate con olio di cocco e mescolarle con aglio crudo per aiutare a inibire gli agenti patogeni.

5.) Echinacea : L'echinacea è un potente stimolatore del sistema immunitario in grado di combattere una serie di infezioni, comprese quelle causate da batteri. Inoltre, quando echinacea viene assunto non appena si sviluppano i sintomi, può aiutare a ridurre la durata delle malattie che a volte vengono trattate con antibiotici.

Ricerca mostra che l'assunzione giornaliera di 10 milligrammi di Echinacea per un chilogrammo di peso corporeo per un periodo di 10 giorni rafforza il sistema immunitario e aiuta a combattere le infezioni.

Bonus: probiotici. L'assunzione quotidiana di probiotici può ridurre i batteri nocivi e resistenti e aumentare i batteri buoni nell'intestino. Ricerca mostra che l'assunzione di probiotici può aiutare a rafforzare il sistema immunitario e sono particolarmente importanti dopo aver assunto antibiotici e aver bisogno di reintegrare i batteri buoni.

Dr. Josh Axe, DNM, DC, CNS, è un dottore in medicina naturale, nutrizionista clinico e autore con la passione di aiutare le persone a guarire usando il cibo come medicina.

Articoli Interessanti